Primo maggio.

Incredibile paesaggio risicolo al tramonto del primo maggio 2016. Le alpi biellesi sono completamente innevate e la colonnina di mercurio segna temperature decisamente basse per il periodo in cui in molte delle nostre risaie il riso è nelle prime fasi di crescita. Continue reading

Vegetazione spontanea su risaie bio.

Vegetazione spontanea su risaie in agricoltura biologica. Da alcuni giorni si è conclusa la sommersione che perdurava dalla fine di ottobre e che ha permesso alle erbe infestanti di germinare ottimamente.

Appena le condizioni del terreno lo permetteranno effettueremo l’aratura.

Grande soddisfazione.

Risaie al 25 aprile.

Al tramonto una leggera brezza fa increspare l’ acqua delle nostre risaie, queste in particolare pronte per esssere seminate con riso Vialone nano.

Anatre in volo sopra le nostre riaie (molti volatili trovano un habitat ideale tra i nostri campi, grazie alla folta vegetazione e alla ricchezza di canali e risaie sommerse tutto l’anno).

Le ultime risaie sommerse dall’autunno scorso, in fase di asciugatura per essere successivamente preparate per la semina.

Risaie arate da pochi giorni e quasi pronte per essere livellate.

La vegetazione cresce rigogliosa ai margini delle nostre risaie. Ammireremo questo spettacolo ancora per un po’ di giorni / settimane. Concluse le semine procederemo con la trinciatura delle rive che non possono essere mantenute in queste condizioni, in quanto provocano ombreggiamenti negativi per la crescita del riso. Oggi si sente parlare spesso di vegetazione ai margini dei campi coltivati. Noi riteniamo sia importante come sempre trovare la giusta misura per far crescere il riso in perfetta armonia con l’ambiente circostante. Le zone d’ombra durante la crescita del riso sono da evitare perchè hanno un’effetto estremamente negativo nella qualità finale del prodotto. Il riso cresciuto in zone d’ombra ha una maturazione più tardiva e meno uniforme.

Loietto italico

LoiettoE’ cresciuto bene e con vigore il loietto (Lolium Multiflorum Lam.) che abbiamo seminato in autunno in alcune delle nostre risaie. Ora è arrivato quasi a compimento del suo ciclo ed è quasi pronto per il sovescio e per lasciare spazio al riso.

Questa tipologia di utilizzo del loietto ha la funzione di migliorare in modo naturale struttura e fertilità del terreno. Continue reading

Risaie sommerse e Monte Rosa.

Prime risaie sommerse e pronte per la semina, sullo sfondo una delle tante nuvole che si staccano dal massiccio del Monte Rosa. Continue reading

Gallette di riso rosso integrale

Continue reading

Biologico.

Biancoperla.

Benvenuto 2016.

Salutiamo il nuovo anno con le foto di un’ entusiasmante stormo di oche selvatiche transitato sopra le nostre risaie il primo gennaio.

Risaie sommerse d’autunno.

Stupenda giornata di fine novembre e immancabile giro tra le nostre risaie a contemplare la bellezza del paesaggio arricchito da queste risaie sommerse. L’allagamenteo di queste risaie verrà protratto fino a primavera per sfruttare l’azione dell’acqua sulla fertilità del terreno e per favorire la nascita ed il controllo delle erbe infestanti. In queste risaie è stato coltivato con metodi naturali il nostro riso Rosa Marchetti.

Fine mietitura 2015.

Con la raccolta del nostro riso Selenio da agricoltura biologica abbiamo concluso la mietitura. Il 2015 è stata una buona annata che ha visto un periodo di mititura estremamente lungo, 1 settembre -  24 ottobre, dovuto sia alle condizioni climatiche che al differente grando di maturazione dei vari risi. La raccolta del riso selenio da agricoltura biologica è stata particolarmente gravosa data la considervole presenza di erbe infestati. La produzione è stata estremamente ridotta ma noi siamo contenti ugualmente, ci piace raccogliere quello che la natura può dare.

Vegetazione a bordo risaia.

Il soffermarsi ad osservare la vegetazione presente ai bordi delle nostre risaie offre sempre momenti di grande interesse ed ammirazione per la natura e le sue meraviglie.

Otello, il più desiderato.

Riso Nero in campoPannocchie di riso Nero ZaccariaSi avvicina il momento della mietitura del riso nero Otello, mai come quest’anno attesa da noi e da tutti coloro che l’aspettano da quasi due mesi. Proprio in questi mesi abbiamo dovuto confrontarci con la realtà dell’annata 2014 che ha visto cali di produzione per ragioni climatiche nell’ordine del 35 – 40%. Il 2015 si sta rivelando invece un’ annata molto favorevole con produzioni buone e cariossidi ben formate. Continue reading

Riso Nero e Luna

riso neo Otello con luna sullo sfondo

Polvere di Riso Rosso.

pula di riso rosso Zaccaria