Monthly Archives: aprile 2013

Una risaia particolare.




Preparando il letto di semina.

La Primavera è iniziata.


Continue reading

Sprazzi di una primavera che tarda ad arrivare.


Cremosissimo riso Sant’Andrea in risotto con zafferano e Testun di capra.

Con il riso Sant’Andrea Zaccaria (DOP Riso di baraggia biellese e Vercellese) si possono preparare eccellenti risotti dai chicchi molto consistenti e dalla cremosità unica.  Proprio la cremosità è la caratteristica principale del riso Sant’Andrea, è dovuta all’abbondante rilascio di amido che avviene durante la cottura e che consente di avere un’abbondante mantecatura naturale. Noi tiriamo fuori il massimo da questa storica varietà come dimostra l’eccellente consistenza e la grande tenuta alla cottura.

Nell’occasione l’abbiamo preparato allo zafferano con una leggera mantecatura fatta con un grande formaggio piemontese, il Testun di capra.