Riso pomodoro e basilico per il solstizio d’estate.

Per il solstizio d’ estate riso con pomodoro e basilico. Pomodorini freschi tagliati a metà e privati dei semi. Riso Selenio bio cotto nel cuociriso elettrico e condito esclusivamente con olio extra vergine di oliva e impreziosito da una piccola fogliolina di basilico. E’ estate.

Risotto mare e curcuma

Risotto preparato con pesce bianco, totani e curcuma, spezia di cui si parla molto per via delle sue innumerevoli proprietà benefiche. A noi piace molto per il suo sapore inconfondibile. Questo risotto è di semplice preparazione, in un po’ di olio extra vergine di oliva si fa tostare leggermente il riso assieme al pesce bianco e ai totani. Si procede con la cottura aggiungendo progressivamente un brodo leggero di verdure. A metà cottura si aggiunge la curcuma e a conclusione si manteca aggiungendo un po’ di olio extra vergine di oliva.

Risotto al Radicchio Rosso

Strepitoso risotto al radicchio rosso preparato con riso Carnaroli Zaccaria.

Preparazione molto semplice anche se un po’ laboriosa, con il radicchio rosso che è stato cotto in padella, frullato, passato allo chinois e successivamente aggiunto durante la cottura del risotto.

Il riso nasce nell’acqua e muore nel vino ma se ci sono anche dei funghi porcini…


Si dice che “il riso nasce nell’acqua e muore nel vino” ma se ci aggiungi dei funghi porcini raccolti in italia il connubio è perfetto.
A mio parere quello ai funghi porcini è il risotto per eccellenza, quello delle grandi occasioni. Oggi è un piatto che ha perso parte del suo prestigio, la grande disponibilità di funghi porcini di provenienza estera e molto diversi per itensità e qualità del sapore da quelli italiani l’ha reso più accessibile ma meno speciale e quindi meno desiderato. Leggi tutto “Il riso nasce nell’acqua e muore nel vino ma se ci sono anche dei funghi porcini…”

Il primo risotto del 2013.


Risotto salsiccia e zafferano con riso Carnaroli DOP di Baraggia biellese e vercellese. Il primo risotto dell’anno che abbiamo abbinato ad un grande vino piemontese, Barolo Bruno Giacosa.
La ricetta è molto semplice, un risotto solo apparentemente banale in quanto di grande ampiezza gustativa che lo rende perfetto per abbinamenti con grandi vini. Leggi tutto “Il primo risotto del 2013.”

Risotto al tartufo – risotto con la trifola.


Risotto al tartufo bianco d’Alba (Tuber Magnatum Pico). Uno dei risotti piemontesi più prestigiosi. Noi amiamo chiamarlo “risotto con la trifola”. Mi piace prepararlo utilizzando un brodo leggerissimo di verdura e chiudendolo prima della grattata di trifola con una tenue mantecatura di parmigiano. Il risotto deve essere molto delicato per esaltare al massimo lo straordinario sapore del tartufo bianco.

Panissa di riso Vialone nano

Sono in molti a chiedersi quale sia il riso più indicato per la Panissa Vercellese. In realtà la panissa è un piatto talmente straordinario che se preparato da mani esperte riesce bene con qualsiasi varietà di riso della tradizione italiana. Il risultato non sarà mai lo stesso, la panissa esalta le diverse caratteristiche dei risi, tant’è che il Vialone Nano sembra fatto su misura per questo risotto.

Leggi tutto “Panissa di riso Vialone nano”