Category Archives: Riso Sant’Andrea

Ustilaginoidea Virens

Pannocchie pendenti… nonostante tutto.

E’ un sollievo vedere pannocchie pendenti in quest’estate 2014. Significa che una parte del raccolto avrà la possibilità di andare a maturazione nonostante le temperature minime, in questi giorni sotto i 10° C. Molte altre pannocchie dei nostri pregiati risi sono purtroppo dritte e rimarranno così… perse. Anche quest’anno la Baraggia ha mostrato tutto il suo carattere. E’ stata un’annata difficile per la risicoltura ma come sempre in Baraggia tutto si accentua; a noi piace così e anche se la produzione sarà ridotta, abbiamo già importanti riscontri qualitativi e queste foto in parte lo dimostrano. Sopra e sotto Vialone nano, poi sant’Andrea e infine Carnaroli.

Riso Sant’Andrea e Nuvole, un classico per noi in quest’estate 2014

Primo giorno d’autunno e inizio della mietitura.

In mezzo al riso Sant’Andrea alla verifica del grado di maturazione.

Una passeggiata in mezzo al riso Sant’Andrea in uno splendido pomeriggio soleggiato di fine estate. Mancano pochi giorni all’inizio della mietitura che inizieremo in queste risaie. Si è sempre impazienti in questo periodo, la voglia di iniziare la raccolta è tanta. Riuscire a sfruttare le belle giornate di settembre è un grande vantaggio. La fretta però è spesso cattiva consigliera, ecco perchè verifichiamo con estrema attenzione il grado di maturazione del nostro riso che vogliamo raccogliere solo quando è completamente maturo.

Fiori di riso Sant’Andrea

Con un po’ di ritardo rispetto alla norma, siamo in piena fioritura su riso Sant’Andrea.

Cremosissimo riso Sant’Andrea in risotto con zafferano e Testun di capra.

Con il riso Sant’Andrea Zaccaria (DOP Riso di baraggia biellese e Vercellese) si possono preparare eccellenti risotti dai chicchi molto consistenti e dalla cremosità unica.  Proprio la cremosità è la caratteristica principale del riso Sant’Andrea, è dovuta all’abbondante rilascio di amido che avviene durante la cottura e che consente di avere un’abbondante mantecatura naturale. Noi tiriamo fuori il massimo da questa storica varietà come dimostra l’eccellente consistenza e la grande tenuta alla cottura.

Nell’occasione l’abbiamo preparato allo zafferano con una leggera mantecatura fatta con un grande formaggio piemontese, il Testun di capra.

 

Primo giorno di mietitura. Riso Sant’Andrea


Riso Sant’Andrea, pannocchie pendenti.


La fase di maturazione avanza e le pannocchie sono sempre più pendenti.
La raccolta di questo riso Sant’Andrea è prevista per il 15 settembre.

Riso Sant’Andrea

Libellule.

Continue reading

Continue reading

L’inizio della mietitura



Il 22 settembre, conclusa la manutenzione alle mietitrebbie, abbiamo iniziato la mietitura. Come quasi tutti gli anni abbiamo dal riso Sant’Andrea che con il massiccio del Monte Rosa che vediamo in foto è uno dei simboli principali della nostra terra, la Baraggia.
Continue reading