La Mietitura del riso 2011

Ho scelto quest’immagine come simbolo della nostra mietitura 2011 che è stata a dir poco deludente. Tanta paglia ma poco riso, colpa delle basse temperature che hanno caratterizzato alcuni momenti dell’estate scorsa durante le delicate fasi di fioritura e fecondazione.
Molto aborto fiorale e produzioni basse, è questa la sintesi.
Le voci di fine campagna parlano di problema esteso a tutta l’area risicola piemontese e lombarda con riduzioni di produzione stimate intorno al 10 – 15%.
Noi però ci troviamo in Baraggia e queste annate danno la reale dimensione di cosa significhi coltivare il riso in questo territorio. Le nostre stime parlano di riduzioni di produzione superiori al 50% sulle varietà Carnaroli, Vialone nano e Arborio (meno di 25 qli x ettaro) e dal 30 al 40% su tutti gli altri risi (Sant’Andrea, Baldo, Galileo, ecc.).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>