Risotto al Nero d’Avola e la sua riduzione. Nero d’Avola Feudo Disisa

Risotto al nero d'avola e riduzione 28giu2009_3
Risotto al nero d'avola e riduzione 28giu2009_2
Risotto al nero d'avola e riduzione 28giu2009_4
Un risotto incredibile, preparato con Nero d’Avola, mantecato con Parmigiano Reggiano 36 mesi e guarnito con la riduzione dello stesso vino.

Preparazione: Soffritto di cipolla su olio extra vergine di oliva, si procede con la tostatura del riso Carnaroli DOP Riso di Baraggia Biellese e Vercellese Zaccaria e si fa sfumare con Nero d’Avola precedentemente portato a temperatura. Si prosegue nella cottura aggiungendo progressivamente brodo leggero di verdure e alla fine si manteca con parmigiano reggiano 36 mesi (durante la mantecatura è bene aggiungere ancora un po’ di Nero d’Avola). Si impiatta e si guarnisce con la riduzione di Nero d’Avola.
Risotto al nero d'avola e riduzione 28giu2009
Per la preparazione e in abbinamento l’ottimo Nero d’Avola Feudo Disisa.

3 Responses to Risotto al Nero d’Avola e la sua riduzione. Nero d’Avola Feudo Disisa

  1. Provo a fare questo speciale risotto, oggi 31 dicembre spero riuscire ad avvicinarmi alla vostra ricetta giacchè utilizzerò ingredienti italiani trovati sul mercato brasiliano.

    Approfitto per Augurare un Felicissimo 2011.

    SALUTI
    Loredana Borsari

  2. Ho appena letto la ricetta, quanto prima la proverò , e comunque complimenti x l’idea

  3. Quanto prima proverò la vostra ricetta, vi farò sapere. Ciao e grazie x l’idea

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>