Diario di campagna: stiamo andando al massimo.

Sono giorni di duro lavoro. Si sta avvicinando il momento delle semine. Stiamo andando al massimo, siamo impegnati su più fronti, alcune risaie sono già sommerse mentre altre presentano ancora i residui dell’annata scorsa. Alcune operazioni sono fisicamente molto faticose, giusto per sfatare l’idea che gli agricoltori lavorano sempre tranquilli sopra un comodissimo trattore. Descrivere tutto quello che stiamo facendo è impegnativo, e non bastano poche righe, nelle prossime settimane ci proverò, anche attraverso delle belle foto.  Come avrete potuto capire, sono molto stanco.

4 risposte a “Diario di campagna: stiamo andando al massimo.”

  1. In effetti sei quasi scomparso dalla rete. Oggi mi sono fatto cucinare [finchè posso ne approfitto ;-)] il tuo riso Sant’Andrea… una vera goduria

  2. Lodevole…davvero lodevole !!!!!
    la passione e l’interesse nel vostro lavoro e evidentemente testimoniato nella particolarita’e nella cura del vostro blog…….deve essere solo una delle doti di voi riscoltori !

    complimenti.

  3. Grazie a tutti; in effetti in questi giorni sono molto impegnato e non riesco a seguire la rete come vorrei. In compenso sono riuscito a fare qualche foto.
    A presto.

Rispondi a enrico girardello Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *