Risotto al Raschera d’Alpeggio con riduzione di Barbaresco. Barbaresco Abrigo.

risotto-raschera-riduzione-barbaresco-ago08.jpg
risotto-raschera-riduzione-barbaresco-ago08_4.jpg
Risotto mantecato al Raschera d’Alpeggio (preparazione di un risotto base al vino bianco di riso Carnaroli, con brodo di verdure e mantecatura con Raschera d’Alpeggio) accompagnato da riduzione di Barbaresco, disposta in un’incavo creato a cucchiaio nel risotto.
risotto-raschera-riduzione-barbaresco-ago08_2.jpg
risotto-raschera-riduzione-barbaresco-ago08_3.jpg
A guarnitura erba cipollina e pepe nero che impreziosiscono di sapori il risotto e si inseriscono bene nell’abbinamento con il Barbaresco Abrigo e la sua riduzione.
risotto-raschera-riduzione-barbaresco-ago08_5.jpg

Timballo di riso Carnaroli e Peperoni. Mesolone Barni

riso-carnaroli-dop-peperoni-14ago08.JPG
riso-carnaroli-dop-peperoni-14ago08_6.JPG
riso-carnaroli-dop-peperoni-14ago08_7.JPG
Riso Carnaroli di Baraggia DOP lessato e condito con burro Occelli e qualche cubetto di Sola Sora. Assemblato a timballo con un semplice stampino e cosparso di peperoni tagliati a cubetti e spadellati su olio extra Vergine di Oliva. Stessa cottura per il peperoncino piccante usato per guarnire il piatto e per renderlo ancor più stuzzicante. Leggi tutto “Timballo di riso Carnaroli e Peperoni. Mesolone Barni”

Il “regalo” di ferragosto.

Il 15 agosto, festa dell’Assunta, doveva essere una giornata serena e festosa che invece si è conclusa tra le risaie a far defluire l’acqua in eccesso, esigenza improcrastinabile nei risi a taglia alta, allettati dal forte nubifragio che si è abbattuto in Baraggia.
15ago08.JPG
15ago08_2.JPG
Le foto illustrano il nostro riso Arborio con le sue piante piegate dal vento e dalla pioggia battente. La stessa sorte è capitata a Carnaroli, Vialone Nano ed in piccola parte anche al Sant’Andrea. Nulla di grave, anche se garantisco che vedere una delle proprie risaie in questo stato a quasi due mesi dalla mietitura è decisamente sconfortante. Le piante in questa fase del ciclo vegetativo hanno tutta la forza per tornare in posizione eretta. La varietà più reattiva in questo senso è il Carnaroli, in pochi giorni è in grado di riprendere la posizione ideale.

Risotto alle Bollicine del Monte Bianco e Raschera d’alpeggio. Blanc de Morgex et de La Salle brut MC

risotto-bollicine-monte-bianco-raschera-lu08_2.JPG
risotto-bollicine-monte-bianco-raschera-lu08.JPG
risotto-bollicine-monte-bianco-raschera-lu08_5.JPG
Gran risotto, fresco e di gran classe. Riso Carnaroli DOP, Blanc de Morgex et de La Salle brut metodo classico (vino estremo, simbolo del Monte Bianco da vitigno a piede franco allevato in alta montagna) e Raschera d’alpeggio DOP. Per il soffritto Olio extra vergine di oliva Riviera Ligure DOP Anfosso. Trionfo delle materie prime per un risotto semplice ma di notevole ampiezza gustativa. Leggi tutto “Risotto alle Bollicine del Monte Bianco e Raschera d’alpeggio. Blanc de Morgex et de La Salle brut MC”