Risotto al Tombea, petto d’anatra stagionato Cascina Peschiera. Gattinara riserva 2001 Travaglini.

risotto-tombea30mar08_2.JPG
risotto-tombea30mar08.JPG
risotto-tombea30mar08_3.JPG
Il Tombea è un formaggio straordinario che ho potuto apprezzare in questi anni grazie ad Adriano Liloni. Il Tombea viene prodotto in provincia di Brescia in quantità molto limitate. E’ molto saporito e si presta per la preparazione di un grande risotto che noi abbiamo abbinato ad un grande Gattinara e accompagnato da petto d’anatra stagionato di Cascina Peschiera
risotto-tombea30mar08_4.JPG
risotto-tombea30mar08_5.JPG
La preparazione è semplice, nella mia nuova pentola in rame a triplo strato (quello a contatto col cibo in acciaio inox e quello intermedio in alluminio) ho fatto soffriggere in olio extra vergine di oliva un po’ di cipolla tagliata finemente. Ho tostato il riso Carnaroli (nella versione Vintage 2006) e l’ho fatto successivamente sfumare con vino bianco Roero Arneis. Evaporato il vino ho proseguito la cottura aggiungendo progressivamente brodo di verdure. In conclusione, ho mantecato per alcuni minuti con il formaggio Tombea tagliato a piccoli pezzettini.
risotto-tombea30mar08_6.JPG
Nel piatto ho accompagnato il risotto al Tombea con alcune fette di gustosissimo petto d’anatra stagionato di Cascina Peschiera
risotto-tombea30mar08_7.JPG
risotto-tombea30mar08_8.JPG
Adeguato ed armonico (sia per il risotto che per il petto d’anatra) l’abbinamento con vino Gattinara riserva 2001 Travaglini (un grandissimo vino).

3 risposte a “Risotto al Tombea, petto d’anatra stagionato Cascina Peschiera. Gattinara riserva 2001 Travaglini.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *